September 27, 2022

Elezioni politiche 2022 Vince il partito dei non votanti

  1. Elezioni politiche 2022 premessa
  2. Elezioni politiche 2022 Premessa 
  3. Vince il partito dei non votanti: le motivazioni dei giovani.
  4. Elezioni 2022 La chiamata alle armi
  5. la dimostrata capacità bellica dei nuovi media
  6. Elezioni politiche 2022 i risultati reali#noisiamo42?
  7. Il nostro progetto

 

elezioni-politiche-2022-vince-il-partito-dei-non-votanti

Elezioni politiche 2022 Premessa

Al di là dei successi tanto decantati dalla nuova maggioranza prossima al governo, un dato sicuramente allarmante sono gli assenteisti.Sappiamo che per definizione di comodo dei media tradizionali, si tende ad etichettarli come persone che non prendono parte alla vita politica di questo paese.

Tale definizione non rende giustizia ai fatti.
Ed infatti la percentuale degli astenuti è da record, rispetto alle elezioni precedenti.
I dati sono a dir poco allarmanti, più del 37%.

Gli astenuti e il 5% di schede nulle, per un totale di circa il 42%.
Ebbene il 42% sono quasi pari ai voti ottenuti dalla coalizione di maggioranza.
Dunque resta lecito interrogarsi sul motivo dell’incombente crescita della sfiducia, nei confronti del panorama politico italiano.
In un paese che si rispetti, la classe politica non dovrebbe esultare per la maggioranza ottenuta grazie al Rosatellum, che è pari alla percentuale degli astenuti.

Per essere più precisi al di là delle percentuali, gli elettori di FDI sono 7.900000 mentre gli astenuti 22.00000.
Dunque tali numeri superano di gran lunga ciò che si ritiene essere la maggioranza dei consensi degli italiani.
Poiché la maggioranza sarebbe più nei dissensi.
Non ci resta che chiederci quali siano le cause di una tale sfiducia, maturata negli anni, e con un indice crescente.

Vince il partito dei non votanti – Le motivazioni dei giovani.

Beh, aldilà di qualsiasi altra cosa che possa essere rilevante, ciò che davvero scoraggia queste elezioni è la totale assenza di coinvolgimento dei giovani.

A parte qualche sporadica pagliacciata su tiktok e i vari social, (di cui non faremo nomi).
Ove viene addirittura esplicitato l’ interesse del target di riferimento 18-35.
Ma che più che un coinvolgimento dei giovani alla politica attiva, sembra una campagna di marketing peggiore di quella dei guru che vendono corsi.

Tant’è che la risposta giovanile è stata quella di deriderli, mostrandosi molto più capaci di usare i nuovi media, rispetto ai Bumer assetati di voti. Ed è proprio questo che lascia lo sconforto. Ovvero il fatto che le redini della vita politica di questo paese sono in mano a persone incompetenti, è incapaci di guardare in modo serio al progresso.

E qui verrebbe da chiedersi chi sono da sempre il propulsore del progresso sociale?
Le fonti rinnovabili? l’ alternativa al gas russo?
No! sono i giovani di questo paese, l’ unica speranza di un cambiamento radicale.
Ai quali risulta più facile dirgli: “che non hanno voglia di lavorare” piuttosto che prendersi la responsabilità politica, della totale negligenza nei loro riguardi.

elezione politiche 2022 vince il partito dei non votanti

Elezioni politiche 2022 – La chiamata alle armi (metaforica)

Tranquilli ragazzi nessuno vuole mandarvi in guerra, (almeno per ora).
E di certo non sosteniamo che bisognerebbe reintrodurre il servizio di leva “per insegnarvi i sacri valori tradizionali.”
Che a dirla tutta è proprio ciò che dovete rigettare, dato che tale comportamento è alla base del nichilismo attivo.
Né tantomeno meno invitarvi a morire per guerre insensate, come sta accadendo ai nostri coetanei su entrambi i fronti in Ucraina.
Ma dovete tenere in considerazione che questi sono i risultati di politiche scellerate, di vecchi che giocano sulla vostra pelle è sul vostro futuro.
Dunque la nostra chiamata alle armi è quella di alzare la voce! E le nostre armi sono quelle di cui ne abbiamo molta più dimestichezza dei Boomer seduti sulla poltrona. Ma che allo stesso tempo, saranno inevitabilmente l’ informazione del futuro, e il progresso tecnologico.

Riflessione sugli strumenti di informazione della politica.
Vi è un dato sociologico sui media da tenere in considerazione del perché la politica vi ha finora rigettato.

  • Informazione passiva: media tradizionali.

Ebbene l’ informazione passiva a cui la nostra classe politica e i loro elettori sono abituati, è alla base della nostra non rappresentanza.
Infatti i media come la televisione, la radio ecc
non hanno nessuna capacità di interazione dei loro consumatori.
A tal proposito “alla politica delle risposte” risulta più facile interagire con il loro pubblico di riferimento, poiché si limitano alla propaganda.
E dunque percepiscono i fruitori di informazione tradizionale, come dei secchi da riempire.

  • Informazione attiva: i nuovi media

Ciò che si presenta come una vera e propria arma a nostro favore è il fenomeno dei nuovi media.
Infatti essi offrono la possibilità non solo di usufruire dei contenuti ma di interagire con gli stessi.
Dunque si possono supportare, criticare o argomentare, e non di meno ricercare le informazioni a noi proposte.
Inoltre è di sicuro un’informazione più libera e priva di filtri (salvo in certi casi).
In tal modo ciò che i giovani hanno sviluppato di conseguenza a tale fenomeno, è un elevato spirito critico.
Dunque non “un secchio da riempire ma un fuoco da accendere”.

Anche se ad alcuni Boomer fa comodo definirci come “degli zombie incollati allo schermo, e mono svegli di loro”.

La dimostrata capacità bellica dei nuovi media

La conferma di quanto internet sia l’ arma del futuro e soprattutto accessibile a tutti, è stata ormai dimostrata.
Possiamo infatti prendere in riferimento l’ importanza che hanno avuto in avvenimenti recenti.

  • La guerra in Ucraina:

La quale è stata definita la guerra più social di tutte, da cui provengono gran parte delle informazioni.
Di fatto Elon Musk, si è preoccupato di inviare Starlink, per garantire la connessione nelle zone colpite.

  • Le proteste in Russia:

dove infatti la dirigenza di Putin, si è subito premurata di disconnettere la Russia da internet globale.

  • Le proteste in Iran:

altro caso dove è stata sopperita la rete internet locale, per evitare la diffusione di informazioni non governative.

Dunque che ci crediate o meno internet è la nostra arma, per contrastare la volontà di pochi, a favore della volontà di molti.

risultati elezioni politiche 25 settembre 2022 giorgia meloni presidente del consiglio

ELEZIONI 2022: I Risultati reali

Adesso parliamo di dati reali sulla base del numero degli elettori alle Elezioni politiche 2022.

  • Elettori Totali 51 000 000
  • Non votanti 21 420 000
  • Votanti 29.580.000
  • Fratelli d’Italia 7.690.800
  • Lega Nord dei Clown 2.603.040
  • Forza Italia 2.425.560
  • Partito Democratico 5.649.780
  • Movimento 5 stelle 4.614.480
  • Il Governo dei Peggiori 2.277.660
  • Partiti Minori 2.366.400

Se vuoi avere più informazioni in merito ad i risultait delle elezioni leggi il nostro articolo di ieri. ELEZIONI POLITICHE 2022 GIORGIA MELONI PREMIER?

Il nostro progetto (un Hub)

Arrivando al nocciolo della questione ciò che proponiamo è la creazione di un Hub, che dia la possibilità di interagire tra gli utenti.
Sia per ciò che concerne l’ informazione e l’attivismo digitale dove non vi sono protagonisti.
Ma anche formazione all’uso dei nuovi strumenti di comunicazione, in campo lavorativo e professionale.
Per entrare nella nostra community non vi chiediamo denaro, ma solo volontà e desiderio di crescita e cambiamento.
Segui la guida all’utilizzo di tor browser e proteggi la tua casella email con un indirizzo fittizzio @duck.com.
Una volta fatto questo non dovrai fare altro che cominciare a commentare sotto gli articoli utilizzando sempre il tuo alias.

Seguici  su Youtube

i wish i knew you since the day i loved you
since the moment that I saw your face
waiting for a fairytale

Waiting for a fairytale … waiting for a fairytale

POLITICA SULLA PRIVACY

Questa Politica sulla Privacy è stata aggiornata l'ultimo giorno di marzo 2023 ed è applicabile ai cittadini e ai residenti legali dell'Area Economica Europea e della Svizzera. Introduzione La...

Seguici su youtube!

Continua a seguirci www.libertaeazione.it/42

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *